Follow Us on

Posa in opera, quali norme la regolamentano?

La norma UNI EN14351-1 “Finestre e porta a Norma di prodotto, caratteristiche prestazionali” (marcatura CE dei serramenti) impone al fabbricante “requisiti e tecniche di installazione (sul posto), se il fabbricante non è responsabile dell’installazione del prodotto” ed ha comunque l’obiettivo di mantenere in opera le prestazioni misurate in laboratorio.

La norma UNI 10818 “Finestre, porte e schermi. Linee guida generali per la posa in opera” oltre a definire in modo chiaro le figure che intervengono in un cantiere, stabilisce che “il produttore deve fornire all’installatore e/o al costruttore edile, tutte le istruzioni ritenute utili e necessarie, affinché le prestazioni in opera dell’infisso siano il più possibile prossime a quelle ottenute nella fase di produzione”.

Il D.P.C.M. 05/12/1997 “Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici” fissa i requisiti minimi di isolamento acustico per edifici ed impianti. Il parametro che coinvolge implicitamente il prodotto serramento e la sua istallazione è l’indice di valutazione dell’isolamento standardizzato di facciata D2m,n,T,w[DB].
Nell’articolo 2 del decreto, gli edifici vengono classificati in base alla destinazione d’uso e vengono fissati i valori a cui attenersi per ogni tipo di rumore per ciascuna destinazione d’uso.